Aggiornamento agosto 2011

car* tutt*,

vi scrivo in merito al percorso della legge regionale sul software libero.

Eravamo rimasti all’incontro, che alcuni di noi avevano effettuato con il consigliere regionale Matteo Rossi, il cui resoconto avete ricevuto a suo tempo.

Il risultato dell’incontro è stato quello di inserire il nostro percorso legislativo in quello più generale della rete ligure del manifesto dell’altra economia (che aveva interpellato i candidati alla presidenza della Regione prima delle elezioni e ai quali aveva chiesto impegni precisi sui punti indicati nel manifesto).

Successivamente al nostro incontro con il consigliere nel mese di maggio si è svolta una riunione tra l’Assessore Briano, con delega per l’altra economia e alcuni rappresentanti del Tavolo di coordinamento della Rete Ligure per l’Altraeconomia e gli stili di vita consapevoli (tra cui Deborah Lucchetti) per definire i passi successivi per il percorso legislativo di una legge (o più leggi) sull’altra economia che vede coinvolti diversi soggetti/reti/associazioni direttamente coinvolti a seconda del tema.

In allegato trovate due file (il primo del Tavolo di coordinamento e il secondo fornito dalla Regione).

Il primo ha una matrice in cui sono inserite le aree che dovrebbe coprire la legge (o le leggi) compreso quella di cui dovremmo occuparci noi come gruppo promotore di una legge sul software libero.

Il titolo dell’area è “Software Libero”

Il nostro compito è di aggiornare tale matrice nell’area di nostra competenza ovvero definire i criteri e i campi di applicazione oltrechè le priorità. Cercando di privilegiare i vantaggi di una tale legge sia dal punto di vista economico che da quello dei posti di lavoro che si potrebbero creare a livello locale.

Dal punto di vista legislativo sarà cura della Regione trasformare i contenuti nel linguaggio più strettamente legislativo. Se abbiamo dei riferimenti di leggi regionali che reputiamo ottimali dal nostro punto di vista saranno ovviamente inseriti nella matrice. Vi segnalo che anche la Regione Puglia ha recentemente approvato un ddl sul software libero.

Il secondo file riguarda una raccolta leggi regionali pertinenti l’altra economia fornito dalla Regione per aiutare le varie realtà coinvolte a partire da ciò che l’ente ha già in atto per evitare doppioni e/o sovrapposizioni. Mi pare che non ci sia nulla che ci riguardi.

Questo è il quadro della situazione e sebbene i tempi si siano dilatati il percorso va avanti.

Nell’augurarvi buon riposo e buone vacanze, per chi si appresta a farle, Vi rimando a una prima riunione ai primi di settembre per riprendere il lavoro del nostro gruppo.

Vi faccio già una proposta di date per le quali vi chiedo la preferenza (scrivete per la scelta della data solo al sottoscritto).

Le date sono le seguenti:

giovedì 8 settembre, ore 17.30 venerdì 9 settembre, ore 17.30 lunedì 12 settembre, ore 17.30

Come luogo avevamo ricevuto la disponibilità di Francesco Bollorino al Ducale (al quale chiedo di riconfermarla) altrimenti troviamo un’altra soluzione.

Saluti a tutt*

Potrebbero interessarti anche...